Zafferana Etnea- Canile abusivo , maltrattamenti per 23 meticci

I Carabinieri della Stazione di Zafferana Etnea, coadiuvati dagli agenti della locale Polizia Municipale e da personale dell’A.S.P. di Acireale, hanno denunciato marito e moglie, rispettivamente di anni 63 e 60, poiché ritenuti responsabili di maltrattamenti ed abbandono di animali.

Grazie alla segnalazione di alcuni animalisti, i militari hanno potuto individuare ed ispezionare un canile avviato e gestito senza alcuna autorizzazione in quella via Dagalone Carlino, agro di Zafferana Etnea, luogo in cui i coniugi avevano ricoverato 23 meticci in locali angusti (recinti, gabbie e garage), nutrendoli con solo pane duro e acqua, contenuta in recipienti sporchi ed infetti, ma soprattutto in pessime condizioni igienico-sanitarie (i cani vivevano tra i loro stessi escrementi).

Gli animali, dopo essere stati provvisti di microchip, sono stati sottoposti a sequestro ed affidati alle cure di una associazione animalista del luogo la UGDA ONLUS”.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi