Un verso e un incipit

wid

 

Sono io, Cassandra

e questa è la mia città sotto le ceneri.

E questo è il mio viso stravolto

un viso che non sapeva di poter essere bello.

 Wislawa Szymborska – Poesie

 

Wislawa Szymborska, polacca, premio Nobel per la letteratura, morta nel 2012. Amava le cianfrusaglie, e le parole stupore e perché. I suoi versi vivono la quotidianità e ne colgono il dettaglio, disperato e incantato; “I miei segni sono incanto e disperazione”.

*******    ********   ********

 

libro Perroni

 

 D’un tratto l’aria dell’antro si strappa, simile a un mare che abbia dentro di sé un mare opposto: tutto geme e ondeggia, quel che era dritto si rovescia, quel che era posato ruzzola, le mani chiedono appiglio a cose che cadono, i corpi sostegno a gambe che cedono. L’intero suolo della bestia sbanda, sgroppa, si arresta di colpo.

Sergio Claudio Perroni – Nel ventre

 

 Sergio Claudio Perroni , classe 56. Siciliano nato a Milano. Traduttore dal francese e dall’inglese. Editor e scrittore. Qui il ventre è quello di legno del cavallo di Troia la notte prima del fuoco. Un dentro cavo e angusto che nessuno aveva mai narrato. Qui, con una scrittura vigorosa e poetica, si racconta l’attesa di Ulisse, Epeo e Neottolemo, incantati, istruiti e smemorati dalla dea della sapienza. Tre vite che aspettano di essere espulse in un dove che è storia in fiamme.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: