Sulla Collina Storica, inaugurato un nuovo pannello illustrativo, targato Inner Wheel

La valorizzazione della Collina Storica di Paternò passa anche dalla sua conoscenza e dalla possibilità di divulgare la sua storia ai turisti. Per questo domenica 8 ottobre il Club Inner Wheel Paternò Alto Simeto ha inaugurato il terzo dei pannelli descrittivi che illustrano le caratteristiche dei principali geositi del territorio paternese. Dopo quelli alle Salinelle dei Cappuccini (del 2014) e alla Fonte Maimonide (del 2015), anche la collina avrà uno spazio che mette in risalto il suo elevato valore antropico e naturale.

Questo pannello, come i due precedenti, è in acciaio cor-ten e plexiglass ed è stato stato progettato e realizzato dall’architetto Salvatore Giovanni Ferlito, mentre la grafica e l’impaginazione dei testi sono stati curati da Emidio Sarpietro; infine i testi dei tre pannelli sono stati curati dal dott. Giovanni Parisi e il testo in lingua inglese è stato curato dall’architetto Giulio Doria.

All’inaugurazione erano presenti, oltre alle numerose socie e ai tanti amici, il vicesindaco Ezio Mannino, l’assessore al turismo Carmelo Maiolino, il consigliere comunale Barbara Conigliello, il presidente del Consiglio comunale Filippo Sambataro, il presidente del Rotary Paternò Alto Simeto Rosario Platania, e il presidente del Kiwanis Angelo Corsaro.

Sia le autorità che gli amici presenti si sono complimentati con tutte le socie del club Inner Wheel per il grande impegno con il quale operano sia nell’ ambito sociale che nell’ambito culturale ben comprendendo il grande lavoro e i grandi sacrifici che la realizzazione di ogni service comporta e hanno promesso che  saranno vicini anche per i futuri progetti.

Prosegue dunque l’attività volta non solo alle problematiche sociali ma anche alla valorizzazione e alla promozione del territorio del locale Club Inner Wheel. “E’ stato un onore –dice la presidente del Club Anna Maria Marraffa– poter inaugurare il pannello in quest’anno sociale. L’idea dei pannelli illustrativi è nata nel 2013 e le presidenti che hanno portato avanti il progetto sono state Sandra Santanocito, Ada Giordano e Agata Santanocito, che insieme alle socie tutte hanno creduto e lavorato per la sua realizzazione”.

Be the first to comment

Rispondi