Primaessenza la cosmesi naturale di Gaetano Balsamo

Questo mese parliamo del ficodindia, pianta originaria del Messico, e dei benefici che apporta al nostro organismo e alla salute della nostra pelle, e lo facciamo con Gaetano Balsamo,paternese, 44 anni, sposato e due volte padre; viso affascinante e voce rassicurante.

Il ficodindia, ricordiamo, è una miniera di vitamine e sali minerali, è ricco – fra le altre cose – di vitamina C e B3, e antiossidanti che contrastano l’invecchiamento delle cellule.

Gaetano, insieme alla moglie Giovanna Laudani (originaria di Belpasso e studi in biologia) è il titolare dell’azienda di cosmesi naturale Primaessenza, che produce oli essenziali per il viso e il corpo, e oli dai semi di ficodindia; la differenza, ci spiega Gaetano, è che gli oli essenziali sono i principi attivi volatili delle piante officinali, mentre l’olio dai semi rientra fra gli oli vegetali(vi suggeriamo di visitare il sito primaessenza.com e dare un’occhiata alla varietà di prodotti proposti).

Attualmente, potete acquistare i prodotti sul sito o nella parafarmacia Starbene in viale dei Platani 1A.

Quello di Gaetano è un progetto di vita e di lavoro che ha come struttura portante la passione per la terra e per i prodotti che essaoffre. Senofonte diceva: “Dalla terra tutto deriva”.

Ci racconta che dopo il liceo scientifico e gli studi di ingegneria a Pisa, ha viaggiato molto in Europa “ma poi l’amore per la mia terra mi ha riportato indietro”, e dice “amore” quasi con timidezza, come succede spesso quando si ama davvero. La sua passione per l’agricoltura lo ha portato a valorizzare i prodotti della terra, “la natura ci dà tanto e noi non le diamo nulla, ci limitiamo a distruggerla ogni giorno”. Inizialmente ha lavorato nei terreni del padre, e la sua idea fissa era poter offrire alla gente prodotti utili,con il doppio scopo del beneficio per la salute e della valorizzazione della terra da cui provengono.

Ha iniziato a frequentare corsi di distillatore ma tiene a precisare che è comunque un autodidatta. Del resto, la conoscenza è passione, e nella passione siamo tutti autodidatti.

Gaetano ci ha spiegato l’importanza dei principi attivi contenuti negli oli essenziali ricavati dalle piante officinali e dai semi di ficodindia, e ci dice che la letteratura insegna che l’olio dei semi di ficodindia contiene il doppio di vitamina E rispetto all’olio di argan, per esempio. Ci ha inoltre spiegato che i processi di estrazione dell’azienda Primaessenza avvengono in modo naturale, senza solventi chimici, quindi senza inquinare l’ambiente, “tanto che i nostri scarti potrebbero essere usati come concimi naturali”.

Gaetano è un uomo con cui è piacevole parlare perché è semplice e schietto e ha un profondo rispetto per tutto e tutti: “Il rispetto è il valore più importante. E quando parlo di rispetto, mi riferisco al rispetto per l’uomo e la natura”, e noi condividiamo il suo pensiero, perché sappiamo che il modo in cui ci confrontiamo con il prossimo e l’ambiente dice tanto di noi e di ciò che siamo. Giustamente per quest’uomo è importante la protezione e la salvaguardia dell’ambiente: “Se riuscissimo a tutelare l’ambiente ci guadagnerebbe la nostra salute e lasceremmo un mondo migliore ai nostri figli”.

Zona Franca augura a Primaessenza il miglior successo, e ci auguriamo di avere intorno tante persone come Gaetano, capaci di comprendere i valori che contano.

 

Cettina Caliò
Cettina Caliò Autori Zonafranca
Cettina Caliò dice di sé: “Nasco ossimoro: sono un sognatore realista”, e dicono di lei: “Sei una rompiballe epica”. Ha studiato presso la Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori di Roma e presso la Facoltà di lingue e letterature straniere di Catania. Scrive per Zona Franca da tre anni; lo ha visto nascere al tavolo di un bar, una mattina di primavera. Si occupa di insegnamento privato e di insegnamento on-line della lingua inglese. Scrive poesie e racconti. Sostiene di scrivere perché ha nostalgia di tutti i momenti in cui si è sentita viva. Ama le parole di due sillabe e gli autogrill. La musica classica è la sua variante del silenzio. Divide le persone in due categorie: quelle in gamba e quelle che non lo sono. Legge molto perché, afferma, le piace andare lontano restando vicino. Ha pubblicato 4 libri di poesie e ottenuto significativi riconoscimenti in ambito nazionale. Figura su riviste e antologie letterarie.

Be the first to comment

Rispondi