Premiazione dei centisti 2018 – Buona vita, ragazzi

Perfettamente riuscita l’ottava edizione della premiazione dei centisti organizzata dalla Pro-Loco e dal Comune di Paternò, e ben condotta da Federica Zammataro.

Gremito il salone della Biblioteca G.B Nicolosi di Paternò. Quaranta gli studenti che hanno concluso il loro percorso scolastico con il massimo dei voti.

Presenti all’evento le istituzioni civili e alcuni membri delle associazioni cittadine.

Molto bello vedere tanta giovinezza emozionata e sorridente.

Il presidente della Pro-Loco, Salvina Sambataro ha ringraziato gli studenti, gli insegnanti e le loro famiglie per l’impegno e il sostegno, e rivolta ai rappresentanti dell’amministrazione ha auspicato che si faccia di tutto per offrire a questi giovani la possibilità di trovare la loro realizzazione professionale nel loro paese: “I giovani devono sostenere il Paese, e il Paese deve sostenere i giovani”. Per i ragazzi, i cui visi freschi scorrevano su un suggestivo video iniziale, un invito al sogno, e l’augurio dipercorrere la vita senza mollare mai.

Il sindaco Nino Naso si è complimentato con gli studenti che, ha detto, sono le cose belle della nostra città: “Voi siete la nostra speranza, e io credo nel futuro della nostra città e so che il nostro compito, come amministratori, è quello di essere un punto di riferimento per voi e per tutti. Speriamo di tenervi tutti qui – ha aggiunto – perché Paternò è bella come voi”.

I complimenti e gli auguri ai ragazzi e alle loro famiglie sono arrivati anche dai presenti e premianti: Filippo Sambataro, presidente del consiglio comunale; dall’assessore alle attività produttive, Franco Pennisi, dall’assessore allo sport e turismo Angelo Calenduccia, dall’assessore ai servizi sociali Nancy Leotta, quest’ultima si è rallegrata con gli studenti perché in una società che offre molte distrazioni, questi ragazzi sono stati capaci di perseverare nello studio e non cadere in distrazioni. Don Vito Mandarano ha affidato i ragazzi alla Madonna e agli arcangeli. Il deputato regionale Gaetano Galvagno ha affermato che occorre dare a questo Paese il futuro che merita. “Vi auguro col cuore quello che avete nel cuore – ha detto l’avvocato Pippo Virgillito,aggiungendo – andate dove volete, dove è possibile, purché portiate il vostro contributo alla società e alla cultura mediterranea”.

A questi ragazzi che sono il nostro futuro, ma sono anche il nostro presente, come ha giustamente osservato il presidente di Città Viva Grazia Scavo, noi auguriamo il possibile e l’impossibile;auguriamo a tutti loro il volo del calabrone: “La struttura alare del calabrone non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola” (Albert Einstein).

 

LICEO LINGUISTICO E DELLE SCIENZE UMANE  F.De Sanctis” 

Bottino Barbara

Castiglione Chiara

Leone Chiara

Ciccia Agnese

Finocchiaro Marco

Spitaleri Carmela

Musumarra Miriam

Rosselli Enza

 

Istituto Tecnico Economico Statale G.Russo 

Scuderi Alisea

Marici Andrea

Bonaventura Davide

Gravagna Deborah

Di Fini Sara

Minutolo Erika

Nicolosi Federica

Laudani Mariachiara

Barbagallo Olga

Rapisarda Manuela

Rau Chiara

 

Liceo Classico  M.Rapisardi 

La Manna Bianca

Luggisi Chiara

Gulisano Elisabetta

Ronsisvalle Maria Concetta

Rosselli Simone

Truglio Federica

Finocchiaro Vincenzo

 

Liceo Scientifico E.Fermi

Ali Chiara

Virgillito Andrea

Caruso Chiara

Costanzo Simona

Faro Fabrizio

Allegra Giulia

Lo Presti Federica

Ciccia Luigi

Cipolla Maria Luisa

Saladdino Matilda

Scinà Ornella

Marici Serena

Peci Vincenzo

Liceo Artistico “Lazzaro” – Catania

Gagliano Matteo Salvatore

 

 

 

 

 

 

 

 

Cettina Caliò
Cettina Caliò Autori Zonafranca

Be the first to comment

Rispondi