Paternó si colora di verde

Un’operazione culturale per la promozione del verde mai realizzata prima. “Green week” è l’evento dell’anno, con Paternò protagonista. Migliaia i cittadini coinvolti nell’evento che ha visto l’adesione di 44 associazioni, 3 circoli didattici, 2 Istituti comprensivi e i 5 Licei e Istituti professionali della città; ed ancora singoli cittadini ed aziende del territorio. Una settimana intensissima dove il verde urbano è il protagonista. Dopo il successo di domenica con la pulizia di nove piazze cittadine, ieri mattina l’attenzione si è spostata tra piazza Umberto e l’area antistante il castello normanno, sulla collina storica.

In piazza Umberto le associazione e le scuole hanno dato il via all’installazione del tappeto verde”, con l’assemblaggio di moduli di stoffe di colore verde oltre all’allestimento di micro giardini. L’iniziativa è stata curata dai tre circoli didattici “Lombardo Radice”, “Giovanni XXIII” e “Aldo Moro” e dagli Istituti comprensivi “G.B.Nicolosi” e “Marconi” ed ancora, dalle associazioni “Lions club Paternò”, “Il Cenacolo”, “Ingegneri valle del Simeto”, “Alzheimer Paternò”, “San Biagio”, “Mamme in Comune”, “Città viva” e “Inner Wheel”. Micro giardini, saranno allestiti in piazza Umberto, con l’associazione Cosviluppo e migrazione;all’Ipab “Bellia”,  con lo spazio a cura dell’Avulss; “i giardini di Bianca di Navarra”, a cura dell’Istituto comprensivo “Marconi”, presso la scuola “Falconieri; per chiudere con “Il trenino green” dell’Inner Wheel. Uno spazio verde sarà inoltre curato dall’Oasi del verde.

Sulla collina storica, a cura delle associazioni: Unpli Sicilia, Pro Loco, Leo club, Cettina Busacca figlia d’arte, Asse Sicilia, Il saraceno, Anpas, Musica&Movimento, si è svolta La festa degli aquiloni”. Al Palazzo delle arti, è stata inaugurata la mostra d’arte  “L’isola tra mito e realtà: tutte le sfumature del verde”, a cura dell’Istituto professionale per l’agricoltura “Santo Asero”. Sempre questa mattina, alla casa del Cantastorie, taglio del nastro per la mostra “Tutta mia la città”, dell’Istituto comprensivo “G.B.Nicolosi”.

“Siamo felicissimi per questo evento – evidenzia il sindaco, Nino Naso -. La città tutta sta partecipando con grande entusiasmo. Nel pomeriggio, alle 15.30, in biblioteca comunale, organizzato dalla LIPU si terrà un workshop di fotografia naturalistica. Alle ore 17, la presentazione di PULSE (Power urban living social economy), un prototipo di giardino o orto urbano con installazione modulare, realizzato da tutti gli Istituti superiori della città: l’Ite “Russo” e l’Ipaa “Asero” e i licei “De Sanctis”, “Fermi”, “Rapisardi”. Ad inaugurarlo, in piazza Umberto, sarà l’assessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa. Ed ancora, alle 17.30, in biblioteca comunale, si terrà una proiezione di orto terapia a cura dell’associazione Alzheimer Paternò; fino all’evento di chiusura, alle ore 18, al Castello normanno, organizzata dal polo regionale di Catania per i siti culturali, si terrà la presentazione del libro “Viaggio nella Grecia antica da oriente ad occidente”, di Carlo Ruta e Sebastiano Tusa.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi