Paternò, piscina comunale. L’amministrazione Naso incontra la Fin per l’affido temporaneo

Buone notizie per lo sport a Paternò . Questo pomeriggio l’incontro ufficiale del sindaco Nino Naso , il vice sindaco Ignazio Mannino, l’assessore allo sport Vito Rau, l’assessore Luigi Gulisano con il presidente della Fin , Sergio Parisi . Sul tavolo la riapertura della piscina comunale “Karol  Wojtyla” chiusa da parecchi mesi in attesa del bando di affido per 15 anni. Soddisfatto dell’incontro il sindaco Naso che ha ricordato l’impegno e la serietà con cui la FIN ha gestito l’impianto in questi anni.  “Abbiamo sempre trovato in Parisi un interlocutore attento alle esigenze della città- ha detto Naso-  e anche in questa circostanza non ci ha delusi. Nell’interesse di tutti metteremo in campo tutte le nostre energie per garantire l’attività natatoria in totale serenità ed efficienza”.  Disponibiltà, dunque, da tutte  le parti coinvolte, nel rispetto delle reciproche competenze: “Nelle more dell’aggiudicazione definitiva del bando- ha detto l’assessore Rau- abbiamo stabilito la riapertura della piscina trovando in Parisi grande collaborazione. In totale armonia con tutta l’Amministrazione abbiamo fatto un lavoro di squadra che ha portato i suoi frutti”.

“Il mio rammarico – dice Parisi– è che si poteva aspettare la scadenza naturale del contratto  e invece abbiamo interrotto la nostra attività nel più importante impianto della città. Attenderemo l’atto ufficiale di affido temporaneo, predisporremo una nuova convenzione, che sarà approvata dalla Giunta,  e già nei prossimi giorni verificheremo le condizioni in cui si trova l’intera struttura”.

Si attende a giorni la pubblicazione del bando, dunque, e l’affido temporaneo alla FIN che,  fino ad espletamento del bando di gara che individuerà il nuovo ente gestore, assicurerà la consueta attività.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi