Paternò – Nasce il Movimento Agende Rosse in ricordo di Pippo Fava

Ieri sera si è tenuta, presso il Palazzo di Città, ed insieme allo scrittore e giornalista Riccardo Orioles – direttore de “I Siciliani giovani” – e la professoressa Rosanna Melilli – coordinatrice Agende Rosse Palermo “Paolo Borsellino”- la conferenza di presentazione del gruppo Agende Rosse Paternò dedicato al giornalista Pippo Fava formato dai fratelli Antonino e Giuseppe Sapienza, dal giovanissimo Pier Paolo Nicotra e coordinato da Alessandro Paternò.

<<Come ci ha insegnato in questi anni Salvatore Borsellino, non c’è miglior modo di ricordare il buon giudice Paolo mediante una continua lotta per la ricerca della giustizia e della verità >> affermano i membri fondatori << ed è proprio con questo sentimento di resistenza che ci fissiamo l’obiettivo di intraprendere tutte quelle azioni di informazione e sensibilizzazione, al fine di assumere consapevolezza della realtà in cui viviamo per poterla finalmente cambiare. Non è nostro intento etichettarci come “antimafia di professione” o nientedimeno come quelli che pretendo di sapere la verità assoluta poiché la lotta alla cultura mafiosa è un diritto e un dovere che esiste nel momento in cui il giornalista, il professore, il sindaco o politico di turno, l’operario e pezzi dello Stato vengono messi nella condizione di svolgere bene il proprio dovere senza vivere con la paura di essere oppressi da un organismo come quello della mafia o nella peggiore dei casi di esserne complici. Quindi vorremmo semplicemente essere parte di quel sogno del giudice Borsellino.>>. Presente all’incontro il sindaco Nino Naso che ha ricordato l’importanza dell’impegno civile per ricordare grandi uomini come Pippo Fava e di quanti si sono spesi nella lotta alla mafia.

 

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi