Paternò incontra il Direttore del Corriere della Sera. Entusiasmo e soddisfazione tra i partecipanti al dibattito

Paternò, lo scorso 28 aprile, ha vissuto uno dei momenti più elevati sul piano culturale. La biblioteca comunale ha ospitato il Direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, in una delle sue pochissime tappe in Sicilia, in occasione della presentazione del suo libro “Un paese senza leader”, edito da Longanesi.

L’evento, condotto e coordinato dal giornalista Salvo Fallica, è stato organizzato dalla Presidente della Pro Loco, Salvina Sambataro, con la collaborazione istituzionale del Comune di Paternò e dell’assessorato alla Cultura guidato dal sindaco Nino Naso. Un evento culturale di dimensione nazionale reso ancora più efficace dalla presenza degli studenti del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane “F. De Sanctis” e del Liceo Classico “Mario Rapisardi”, che hanno avuto l’opportunità di dialogare con il Direttore del Corsera.

Nel corso del dibattito, Fontana ha raccontato ed interpretato in maniera chiara ed efficace gli ultimi 25 anni di storia d’Italia. Nel suo libro attraverso i retroscena di tutti i momenti più delicati, ha anticipato gli scenari attuali e mostrato, come solo un grande giornalista sarebbe stato in grado di fare, come si è arrivati all’attuale fase di incertezza.

Le irriverenti vignette di Giannelli accompagnano la fluida narrazione storica. Dal suo osservatorio privilegiato di Direttore del Corriere della Sera, giornale di grande autorevolezza a livello italiano ed internazionale, da fine intellettuale riesce a cogliere le contraddizioni e le fragilità dell’Italia contemporanea, dilaniata da partiti che hanno perso il contatto con la base.

L’incontro è stato anche l’occasione per affrontare tematiche di grande attualità, come i cambiamenti che hanno coinvolto il mondo dell’informazione, il passaggio dalla carta stampata all’informazione multimediale ed il ruolo importante dei giornalisti in un sistema che tende a schiacciare la loro funzione al servizio degli interessi economici e politici. Ed è sempre più importante il ruolo critico e libero dei giornalisti.

Le risposte di Fontana sono state degne del ruolo che ricopre. Il suo stile, la sua umiltà hanno letteralmente incantato il pubblico presente. “La scelta di coinvolgere gli studenti- ha commentato il giornalista Salvo Fallica- è stata fortemente voluta: rappresentano il presente e il futuro di questo Paese, e per nutrire ancora la speranza, è necessario ripartire da loro e dalle scuole in cui gli studenti si formano per diventare cittadini responsabili”.

Soddisfazione per la Presidente della Pro Loco Salvina Sambataro che così ha commentato: “Si tratta di un evento storico per la città di Paternò. Per noi è stata una soddisfazione intellettuale accogliere un grande giornalista quale Luciano Fontana che guida un giornale di livello europeo. Ringrazio il sindaco Nino Naso per la sensibile collaborazione istituzionale ad un evento così prestigioso”.

 

 

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi