Paternò, il Lions Club e l’Amministrazione comunale inaugurano il Centro di Solidarietà Sanitaria

Il 21 ottobre c.m. presso il Comune di Paternò, su iniziativa del Lions Club è stato inaugurato il Centro di Solidarietà Sanitaria  “So.san” in presenza del sindaco Nino Naso, dell’assessore ai servizi sociali Francesca Chirieleison, del presidente nazionale dott. Trigona, del delegato nazionale dott. Leonardi, del delegato del distretto Lions 108 – dott. Nino Parisi- , del presidente del Lions Paternò dott. Erasmo Laudani.

La sinergia con i Servizi Sociali del  Comune di Paternò,  che ha messo a disposizione  i locali,  consentirà di offrire un servizio rivolto ai pazienti indigenti che potranno così essere assistiti gratuitamente da medici specialisti che metteranno a disposizione la loro professionalità al servizio della comunità. A suggellare l’inaugurazione dell’ambulatorio è intervenuto Padre Ronsivalle che alla presenza dei numerosi ospiti civili e militari,  ha ricordato la necessità di intervenire e di offrire  concretamente un sostegno alle tante famiglie in difficoltà che vivono nel nostro territorio.

Nei prossimi giorni  il Lions avvierà una campagna informativa per rendere note le prestazioni mediche offerte dall’ambulatorio. “Il service nazionale  permanente So.San – dicono i Lions- è stato istituito dal nostro Club Service  proprio per offrire  gratuitamente un contributo alle classi disagiate o bisognose, offrendo loro prestazioni essenziali. E’ un modo concreto di fare service,  in linea con quanto stabilito dal nostro statuto. Ci piace essere davvero vicini alla gente e ci auguriamo di alleviare le preoccupazioni di tanti concittadini,  mettendo a disposizione la nostra professionalità”.

“L’amministrazione- ha commentato il sindaco Naso–  ha accolto con grande entusiasmo l’iniziativa dei Lions, sempre attenti a leggere i bisogni del territorio,  e sempre pronti a spendersi in prima persona mettendo in campo la loro professionalità e il loro tempo. Li ringrazio a nome di tutta la città per il lavoro che svolgeranno e offriamo sin da ora tutta la nostra disponibilità affinchè  l’ambulatorio diventi un punto di riferimento permanente”.

A ricordare i disagi che colpiscono molte famiglie è intervenuta l’assessore ai Servizi Sociali Francesca Chirieleison: “ Ogni giorno, incessantemente, ci confrontiamo con i cittadini che vivono grandi disagi, soprattutto economici. Non sempre riusciamo a offrire loro ciò che vorremmo; come amministratori siamo consapevoli che è necessario fare di più e il nostro impegno quotidianamente va in questa direzione; per questo siamo davvero felici di sostenere iniziative e progetti che guardano alle reali esigenze dei nostri concittadini. Collaboreremo con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione perché siamo consapevoli che i grandi obiettivi si raggiungono solo quando ognuno fa la propria parte”.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi