Paternò , è festa di Maria Bambina

Anche quest’anno, come ogni 8 settembre a Paternò, si festeggia la natività della Beata Vergine Maria. La festa, comunemente detta “a festa da’ Bammina” (la festa di Maria Bambina), ha origini antiche e si svolge con l’esposizione del simulacro della Madonna, nella chiesa di S. Antonio Abate, già nei giorni 5, 6 e 7 settembre. Inizialmente la chiesa dedicata alla Madonna era la Matrice, oggi chiesa di Santa Maria dell’Alto, un tempo chiamata chiesa di “Santa Maria Nascente”. Con l’abbandono del colle, per un certo periodo non venne più festeggiato il culto di Maria Bambina fino a quasi scomparire del tutto dalle usanze paternesi, fino a quando non rifiorì, però, nella chiesa di Santa Maria di Gesù (oggi chiesa di S. Antonio Abate) dove era già molto sentito il culto alla Vergine.

Giorno 8, con lo sparo di bombe dal Castello Normanno ed il rintocco delle campane, viene annunciata la giornata di festa e avvengono le varie celebrazioni eucaristiche in programma.

Di mattina la messa verrà celebrata alle ore 09:00 e alle 11:00, rispettivamente dal Rev.do Padre Antonino Pennisi, parroco della comunità ecclesiale di S. Antonio in Santa Maria della Scala in Paternò, e dal Rev.do Padre Nunzio Chirieleison, parroco della comunità ecclesiale del Sacro Cuore in Paternò.

Nel pomeriggio avverrà la processione del simulacro della Madonna per le vie: piazza Vittorio Veneto, via S. Caterina, piazza S. Barbara, via Monastero, piazza Indipendenza, e ingresso nella chiesa parrocchiale dell’Ex Monastero, dove avverrà la Solenne Celebrazone Eucaristica presieduta dal Rev.do Prevosto Parroco padre Salvatore Patanè. Al termine della liturgia la processione proseguirà per le vie: piazza Indipendenza, via Roma e piazza Vittorio Veneto, dove avverrà uno spettacolo pirotecnico e al termine il rientro del simulacro nella chiesa di S. Antonio Abate.  

In questo giorno di festa auguriamo a tutti coloro che si chiamano Maria e Mario i nostri più sentiti auguri.

Be the first to comment

Rispondi