Nello Musumeci: “La sensibilità del candidato”

Antonello Sinatra è il candidato delle famiglie paternesi” – è cosi che anche Nello Musumeci, candidato alla presidenza della Regione Siciliana ha aperto la scorsa domenica l’incontro che si è tenuto presso la sede del comitato elettorale del pediatra paternese in via Vitt. Emanuele, 280 a Paternò.

“Sono grato ad Antonello per aver scelto di metterci la faccia scendendo in campo. A lui – ha detto Musumeci – auguro un meritato successo perché è di questo che la politica ha bisogno: la Sicilia necessita di quella particolare sensibilità che in pochi riescono ad avere ascoltando le esigenze della gente. Una sensibilità tipica di chi si affaccia ai bisogni di un piccolo paziente – ha spiegato – incapace di spiegare a parole perché soffre e come può stare meglio. La sensibilità di chi sa capire – ha continuato – non è semplice ascolto ma sincerità, trasparenza e completa accoglienza del prossimo”.

Ad accogliere Musumeci in via Vitt. Emanuele, giunto alla conclusione del suo tour elettorale a Paternò, c’erano davvero tantissimi sostenitori. Tra loro, numerosi professionisti ed esponenti della società civile, cittadini che ormai da tempo hanno apertamente dichiarato il loro sostegno al candidato Sinatra di Forza Italia.

Nessun dibattito a senso unico, solo poche ore di sana conversazione e ascolto da parte di tutti, un momento di confronto durante il quale è stato possibile degustare anche prodotti tipici locali preparati da giovani e talentuosi imprenditori. “Perché è questo il senso della battaglia che stiamo affrontando – ha detto Sinatra – stiamo lavorando per portare a Palermo le esigenze di migliaia di adolescenti, giovani mariti e lavoratori che hanno voglia di combattere per riappropriarsi subito del futuro che questa era ha loro in parte negato”.

I temi al centro dell’attenzione sono davvero tanti: dal lavoro, alla valorizzazione delle idee e dall’ottimizzazione dei servizi pubblici, all’innovazione dei settori produttivi. “Salute, Società e Servizi sono tre settori – ha affermato Sinatra – che riassumo i punti più importanti delle proposte da mettere subito al tavolo del Parlamento Siciliano una volta arrivati a Palermo”.

Una battaglia difficile in termini numerici che potrebbe essere vinta con il supporto più ampio possibile. “La legge elettorale consentirà a poche liste di superare lo sbarramento del 5% necessario in ambito regionale per ottenere un seggio – ha concluso Sinatra – solo le liste più forti avranno una posizione garantita all’Ars. Disperdere i voti in questa tornata elettorale non gioverà davvero a nessuno. Forza Italia – ha concluso Sinatra – porterà alla Regione numerosi esponenti della sua lista e noi stiamo lavorando perché tra questi ci sia il rappresentante di Paternò”

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi