Lions e Leo Club Paternò, servizio e beneficenza in due grandi appuntamenti

Il mese di Dicembre vedrà impegnati Lions e Leo Club di Paternò in due attività di servizio e beneficenza.

Le associazioni lionistiche paternesi con i loro Presidenti Francesco Ciancitto e Fiorenza D’Urso auspicano la continuità del rapporto tra il Lionismo e le Associazioni Paternesi che rappresentano nella nostra comunità una straordinaria risorsa .

Il 14 dicembre alle ore 11 presso l’asilo San Francesco di Paternò si terrà un momento di festa.

I militari di Sigonella, insieme al Lions e al Leo clubs Paternò, faranno gli auguri ai 135 bambini della scuola materna. Una delegazione dei Marines Usa, appartenenti all’associazione di sottufficiali Sigonella Second Class Petty Officers Association, accompagnati dal Responsabile alle relazioni esterne della Base USA Alberto Lunetta, doneranno del materiale scolastico e delle attrezzature per migliorare i servizi attualmente offerti dalla scuola materna. Il Lions e il Leo Club Paternò si occuperanno di organizzare momenti ludici e l’angolo della merenda in occasione dello scambio degli auguri di Natale. Tale iniziativa rientra a far parte dei 200 progetti di volontariato sociale, ambientale e linguistico denominato Community Relations, svolti annualmente dai volontari della base USA di Sigonella in Sicilia. Il momento di auguri nell’asilo paternese di San Francesco, inoltre, mostra il legame di amicizia e collaborazione tra Lions e Leo di Paternó con la base militare di Sigonella che non manca occasione per ringraziare il territorio siciliano della ospitalità che riserva loro dal 1950 con momenti di condivisione.

Sabato 29 dicembre appuntamento al Piccolo Teatro alle ore 17.00 per l’evento “A Teatro il Natale è Fatato”. Sarà un vero e proprio pomeriggio di festa destinato ai bambini il cui ricavato verrà devoluto al Progetto Natale Bambino 2018 per la realizzazione di un Atelier Solidale a Paternò, iniziativa promossa dall’associazione Zona Franca.

Durante la serata, i nostri piccoli spettatori saranno prima intrattenuti da “U cavadduzzu fatatu”, uno spettacolo di canto e di figura offerto dalla Bottega dell’invisibile. L’attore paternese Salvatore Ragusa, con le musiche di Giorgio Maltese, porterà in scena uno spettacolo di circa un’ora dove marionette e macchine sceniche interagiscono con il narratore/manovratore, in un racconto musicale fatto su testi della tradizione siciliana rielaborati con musiche popolari suonate con la lira, organetto e percussioni. Uno spettacolo per i più piccoli e per i più grandi che hanno conservato la capacità di emozionarsi e di strabiliarsi dei bambini. La storia è tratta dal racconto di fiabe novelle e racconti popolari siciliani di Giuseppe Pitrè, scrittore siciliano noto per essere tra i più importanti raccoglitori di folklore e tradizioni popolari siciliane. Lo spettacolo si lega alla tradizione dei cantastorie siciliani, capace ancora oggi di appassionare e coinvolgere ragazzi e adulti. Uno spettacolo nel suo contenitore ideale, il piccolo teatro Museo dei Cantastorie.

La festa continua con la ludoteca Lunapark che metterà in scena un fantastico spettacolo di luci che lascerà senza fiato. A seguire ci sarà una tombola con il tabellone gestito dal palco del teatro e ricca di fantastici premi, come nella vera tradizione del Natale dei bambini.

Babbo Natale in platea penserà a dividere i regali e ad incantare dai più piccoli ai più grandi.

Il biglietto avrà un costo di 10 euro e ai bambini verrà offerta una gustosa merenda

Per info e prenotazioni contattare i numeri 3934336627 (solo Whatsapp), 3477024024 e 3342462381.

Non mancate il 29 Dicembre alle 17 perche’ al Piccolo Teatro il Natale è fatato!!!

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi