Lions e Leo Club a sostegno di Natale Bambino: al Piccolo Teatro esplode l’allegria

Tutto esaurito ieri sera al Piccolo Teatro di Paternò per lo spettacolo “A Teatro il Natale è Fatato” a cura del Lions e Leo Club a favore della raccolta fondi “Natale Bambino 2018”.

Un pomeriggio di festa per tanti bambini che hanno saputo apprezzare lo spettacolo “U cavadduzzu fatatu” dell’attore paternese Salvatore Ragusa della Bottega dell’Invisibile. Accompagnato dalle musiche di Giorgio Maltese, l’attore Ragusa ha incantato il pubblico con macchine sceniche e dialoghi che hanno emozionato anche gli adulti presenti. La storia è  tratta dal racconto di fiabe, novelle e racconti popolari siciliani di Giuseppe Pitrè, scrittore siciliano noto per essere tra i più importanti testimoni del folklore e delle tradizioni popolari siciliane. Lo spettacolo si lega alla tradizione dei cantastorie siciliani, capace ancora oggi di appassionare e coinvolgere ragazzi e adulti. A seguire, l’immancabile tombola organizzata da Letizia Sciatà della ludoteca Luna Park con la collaborazione del Grande Gigi, che a fine serata è riuscito a stregare il pubblico presente con uno spettacolo di luci e musiche davvero suggestivo. Doppia soddisfazione per i presidenti dei Club service, Francesco Ciancitto e Fiorenza D’Urso. ” Quando Francesca Coluccio mi ha coinvolto nel progetto Natale bambino- dice Francesco Ciancitto–  ho subito pensato che volevo organizzare qualcosa che potesse realizzare gli obiettivi che mi sono prefissato in questo mio anno di Presidenza del Lions Club di Paternò : essere utili al nostro territorio con iniziative tangibili, valorizzare i talenti che il nostro paese ha ( sono tanti!) , rafforzare il legame con i nostri Leo che sono ragazzi entusiasti e operosi, canalizzare lo slancio dei Lions nei confronti della comunità alle persone che ancora ci conoscono poco. E così abbiamo pensato a un evento di solidarietà nella solidarietà, con  uno spettacolo e un momento di festa destinato ai bambini  e avere invitato alcuni bambini che altrimenti non avrebbero partecipato mi riempie il cuore di emozione . Ringrazio la Caritas, i Servizi Sociali di Paternò , la Casa di Emilia e Cristina . Un apprezzamento di cuore va agli attori Salvo Ragusa e Giorgio Maltese che hanno incantato i bambini con uno spettacolo intelligente e coinvolgente . Grazie a Letizia Sciata’ e a Gigi della Ludoteca Luna Park . E un grazie di cuore ai miei soci e al Leo Club , tutti insieme uniti nella Passione , Azione e Condivisione che e’ lo slogan che caratterizza il nostro anno sociale “.

Appare evidente l’apertura del neo presidente Ciancitto alle altre realtà associative, con le quali sin dal suo insediamento ha aperto un dialogo costruttivo finalizzato alla realizzazione di iniziative a favore della comunità. Paternò ha bisogno di tante cose e solo unendo le forze è possibile raggiungere risultati importanti. Un leitmotiv che ha guidato anche le innumerevoli attività del Leo Club, che sotto la guida di Fiorenza D’Urso, si è impegnato su più fronti offrendo un esempio concreto di solidarietà e impegno sociale. “ Siamo davvero felici- conclude Fiorenza D’Urso–  di aver raggiunto un duplice obiettivo, quello di sostenere più attivamente la quarta edizione di  Natale Bambino che quest’anno punta alla realizzazione del primo atelier solidale, e quello di essere riusciti a portare al teatro tanti bambini che spesso non hanno i mezzi per farlo. Leggere sui loro volti la gioia dello stupore ci ripaga degli sforzi organizzativi di questi giorni”.

Presenti alla serata il sindaco di Paternò Nino Naso, che è rimasto dopo lo spettacolo è rimasto a giocare con i bambini a tombola e gli assessori Nancy Leotta e Angelo Calenduccia. Il Lions e il Leo Club donano 410,00 euro a “Natale Bambino” contribuendo a raggiungere un traguardo che all’inizio sembrava impensabile.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi