L’importanza del senso civico che non abbiamo

All’indomani del piacevole momento rappresentato dal passaggio del Giro d’Italia per le vie del nostro paese, momento di festa e aggregazione all’insegna dello sport, ci amareggia dovere segnalare – ancora una volta – la tragica mancanza di senso civico che uccide il nostro paese.
Tante volte abbiamo detto che Paternò si merita il meglio, si merita cittadini che lo rispettino e lo considerino la loro casa. Invece assistiamo a un susseguirsi costante di atti vandalici, di atteggiamenti di incuria. Ne segnaliamo uno che, chi scrive, ha sotto gli occhi ogni giorno: i rifiuti lasciati per strada, addossati davanti all’ingresso delle abitazioni. La cosa avvilente è che il cassonetto si trova a pochi passi dal punto in cui questi cittadini, che preferiamo non definire, lasciano impunemente i loro rifiuti. Si tratta solo di percorrere pochi metri e depositare, civilmente, i sacchetti nel cassetto.
Intristisce considerare l’indifferenza di chi compie quel gesto e non capisce che sta sporcando la propria casa.
Abbiamo lasciato un messaggio consapevoli che non serve a nulla.
Sarebbe bello potere insegnare l’amore e il rispetto. Ma nel nostro paese pare che questo sia difficile, ed è davvero un gran peccato per tutti noi.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi