Karate: atleti paternesi lasciano il segno al 12° Open Internazionale di Sicilia

Paternó continua a regalare grandi soddisfazioni nell’ambito dello sport in tutte le sue declinazioni. Questa volta gli onori provengono dalle arti marziali, dal Karate nella fattispecie. In via degli studi da anni, decenni, esiste un vivaio di amatori della disciplina orientale che, sotto la guida dello storico maestro Nuccio Borzì, vi si dedicano con costanza e dedizione. Atleti che si allenano in modo impegnativo acquisendo resistenza, precisione e coordinazione dei movimenti del corpo, sviluppando controllo sulle emozioni in un ricercato equilibrio fatto di arresti e scatti, prudenza e audacia. Esercizio per il fisico e per la mente, che si traduce in determinazione e sano spirito competitivo; qualità che hanno portato 10 atleti del team Borzì a distinguersi nella manifestazione agonistica tenutasi lo scorso weekend, presso il Palaghiaccio di Catania con il 12° Open Internazionale di Sicilia 2018 “Trofeo prof. Giuseppe Pellicone” – Coppa del Presidente Master 2018. Centinaia di atleti nazionali e stranieri, appartenenti a diverse fasce di età, si sono confrontati in una due giorni: sabato 7 Luglio dedicato ai Kumite (combattimenti) e domenica 8 destinata alle esibizioni di kata (forme). Competizioni nelle quali i karateka paternesi hanno conseguito ottimi risultati e portato a casa un ricco medagliere, come di seguito specificato.

Medaglie d’argento in rosa con le impeccabili prestazioni delle atlete Marianna Mannino (Cadetti WKF) e Elisabetta Narzisi (Junior WKF).

Quattro bronzi conquistati con le performances di Andrea Ventura (Senior WKF), Salvo Bonvegna (Master A), Giuseppe Schillaci e Agatino Di Marco per le categorie Master B.

Un piazzamento al quinto posto per Giuseppe Asero (Senior WKF) e Andrea Peci (Cadetti WKF) e ancora al settimo posto per Calogero Narzisi (Junior WKF) e Luigi Batticciotto (Senior WKF).

Tale evento sportivo, per i non addetti ai lavori, ha dietro la regia della FILJKAM/WKF, acronimi rispettivi della Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali e World Karate Federation e le competizioni che vi si svolgono permettono agli atleti partecipanti di acquisire punteggio spendibile per un’eventuale qualifica alle Olimpiadi e ai Mondiali. Nella classifica stilata tra le 106 società sportive che vi hanno partecipato, il team paternese ha guadagnato la decima posizione; il maestro Borzì, l’ha ritenuta una vittoria di tutti, il frutto di un’intesa di squadra; “la forza del nostro sodalizio – ha commentato – è nella voglia di sacrificarsi e i risultati sono una conseguenza della passione di miei Atleti”.

Onorati di avere nel nostro territorio nuove leve così motivate e promettenti ma anche atleti veterani che non perdono il gusto di scommettersi sempre, di rimettersi in gioco, testando i propri limiti e riaccendendo lo spirito adrenalinico che le competizioni sanno regalare.

Be the first to comment

Rispondi