Il ministro della salute Giulia Grillo in visita all’Ospedale di Paternò

Stamattina visita del ministro della salute Giulia Grillo negli ospedali – a rischio chiusura – di Paternò, Bronte e Biancavilla.

Il comitato cittadino paternese per l’ospedale ha fornito al ministro una documentazione relativa al nosocomio.

All’incontro erano presenti i rappresentanti del Comitato per l’ospedale, il sindaco Nino Naso, il presidente del consiglio comunale Filippo Sambataro, gli onorevoli Gaetano Galvagno e Francesco Cappello, titolare – quest’ultimo – della sanità regionale; il direttore sanitario Maurizio Lanza e il corpo dei medici ospedalieri.

C’è dell’ottimismo, perché pare che la paventata chiusura dell’ospedale S.S. Salvatore, a lungo polo sanitario di riferimento anche per i centri limitrofi, sia scongiurata. Pare che si sia in attesa della documentazione del Genio Civile per l’espletamento della gara d’appalto per la ristrutturazione del pronto soccorso. L’ingegnere Alparone ha documentato in cifre gli interventi.

Il ministro Grillo ha affermato che c’è in atto uno stanziamento di una grossa cifra per la ristrutturazione totale del nostro ospedale.

Il timore di tutti è che si tratti di una passerella elettorale; ci auguriamo che così non sia perché la salute è ancora un diritto del cittadino, e Paternò ha bisogno e diritto a un ospedale funzionante.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi