Esibizioni al presidio “Vittorio Emanuele” e alla Scuola “Facoltà di Medicina”

Si è svolto anche quest’anno il ciclo di appuntamenti organizzati dall’Azienda ospedaliero-universitaria “Policlinico – Vittorio Emanuele” di Catania in occasione delle festività natalizie.

Nell’Auditorium “Ambrogio Mazzeo” del Presidio “Vittorio Emanuele” di Catania, venerdì scorso (15 dicembre), si è tenuto il tradizionale concerto natalizio “Le note e le parole di Natale” per augurare buone feste agli ospiti del nosocomio. A esibirsi, con una impeccabile performance di undici brani diretti magistralmente dal maestro Fabio Raciti, violinista e direttore d’orchestra, docente del Liceo Musicale Statale “Turrisi Colonna” di Catania, il Quartetto d’Archi Catanese composto da Simone Molino, Giulio Nicolosi, Ariadny Alvarado, Ricardo Urbina, il soprano Patrizia La Sala, il mezzosoprano Patrizia Perricone e al pianoforte Giuseppe Palmeri.

Quello offerto è stato un programma musicale ricco di accostamenti sonori famosi, dalle arie dalle Carmen di Bizet alla celeberrima Casta Diva di Bellini. Particolarmente apprezzate le sonorità vocali del soprano Patrizia La Sala e del mezzosoprano Patrizia Perricone, così come l’esecuzione del Quartetto d’Archi Catanese. Il pianista Giuseppe Palmeri, insieme al maestro Raciti, ha eseguito l’Intermezzo tratto dalla Cavalleria Rusticana di Mascagni, il Pizzicato a Silvia di Delibes, il giocoso duetto buffo “I Gatti” di Rossini, concludendo con il tradizionale repertorio natalizio.

“Il concerto, come ogni anno, non è solo un modo per scambiarsi gli auguri, ma per cercare di regalare ai pazienti un momento di serenità durante la degenza in ospedale – ha dichiarato il direttore generale del “Policlinico” Paolo Cantaro -. L’occasione per ringraziare, in un clima di festa, tutto il personale, dai medici ai volontari, per il contributo ad aiutare l’Azienda ospedaliera al miglioramento dei servizi goduti dai chi, per motivi di salute, momentaneamente risiede qui. È facendo squadra che cresce lo spirito d’appartenenza, l’identificazione nella struttura che permette la qualità della cura e il lavoro, in genere, che necessita”.

Il secondo appuntamento, invece, si è tenuto lunedì 18 dicembre nell’aula magna della Scuola Facoltà di Medicina dell’Edificio 13 del presidio “Gaspare Rodolico”, dove si sono esibiti sul palco la cantante Laura Sfilio, Pippo Russo e la sua chitarra, mentre le attrici Margherita Mignemi e Olivia Spigarelli hanno portato in scena “Incontro con Martoglio”. A presentare l’evento, Plinio Milazzo.

“L’idea avuta tre anni fa dal direttore generale di proporre degli auguri più movimentati e allegri si è rivelata vincente – ha dichiarato il rettore Francesco Basile -. Grazie a questo momento di gioia condivisa, si è creato e sviluppato un nuovo rapporto tra studenti, medici, azienda ospedaliera e pazienti capace di attivare nuovi percorsi migliorativi”.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi