Episteme, la nuova rubrica di Zona Franca a cura di Giuseppe Russo

Cari lettori di Zona Franca, se state leggendo questo post vi avrà incuriosito il nome della nuova rubrica: “Episteme”. Avrete già intuito che si tratta di una parola antica, anche se il suono risulta familiare alle orecchie; il termine è traslitterato dal greco ἐπιστήμη, “conoscenza”.
A chi è capitato — magari a scuola o nelle letture personali — di imbattersi in Platone (427-347 a.C.), certamente ricorderà che con questa espressione egli intendeva il sapere certo, acquisito, che si contrappone alla “doxa” (δόξα), ovvero l’opinione del singolo.
Oggi, con una estensione del significato, il termine “episteme” indica la scienza a carattere universale; tant’è che l’epistemologia è quella branca della filosofia che studia la natura e i limiti della conoscenza scientifica, con particolare riferimento alle strutture logiche e alle metodologie di indagine.
La scienza odierna affonda le sue radici nella filosofia greca; da qui l’idea di unire le due sfere nel nome della rubrica, sintesi e prospetto di questa iniziativa di divulgazione che intendiamo portare tra queste pagine. Se vorrete seguirci alla volta di questo viaggio, preparatevi a scoprire la cultura scientifica.

Be the first to comment

Rispondi