Domenica 12 maggio “Chiese aperte” su iniziativa di Archeoclub Ibla Major

La sezione Ibla Major dell’Archeoclub di Paternò, aderisce all’iniziativa promossa dalla CEI (Conferenza Episcopale Italiana) e dall’Archeoclub d’Italia, denominata CHIESE APERTE. L’iniziativa è alla sua XXV edizione e si svolge in tutta Italia e tante sono le sedi della Regione Sicilia che propongono – il 12 maggio – visite, passeggiate ed eventi per far conoscere il patrimonio ecclesiale, spesso lontano dai circuiti turistici o poco utilizzato dal grande pubblico.

Grazie alla collaborazione tra la parrocchia di Santa Maria dell’Alto e di Santa Barbara, alle 10 di domenica 12 maggio, a partire da piazza Santa Barbara a Paternò partirà una passeggiata culturale per scoprire le radici del culto della santa patrona e visitare le chiese della Gangia e dell’Idria.

Ad accompagnare i partecipanti, Alessandro Messina che replica un’esperienza già collaudata negli anni passati con la parrocchia di Santa Barbara. Un ringraziamento particolare va rivolto a Padre Salvo Patanè per la gentile disponibilità.

Il presidente della sezione locale dell’Archeoclub Iblamajor, Francesco Finocchiaro, invita gli studiosi, la cittadinanza, giovani e bambini a vivere insieme questa esperienza che coincide con la festa della mamma. Un’occasione per festeggiare insieme e conoscere meglio le tradizioni.

Sarà anche l’occasione per sensibilizzare i partecipati e la collettività al tema della METROPOLITANA, promosso dal Lions e Leo di Paternò, la cui completa attivazione e fruizione – da Adrano a Catania con le diramazioni locali, fino all’acropoli – sono un pre-condizione per immaginare un futuro di sviluppo sostenibile di questo distretto produttivo e la completa fruizione del patrimonio archeologico, monumentale, artistico e naturalistico delle città.

Quindi l’appuntamento è alle 10.00 in piazza Santa Barbara a Paternò per CHIESE APERTE e portatevi l’ombrello.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi