Comitato “Uniti per la metropolitana”, a Paternò deputati al servizio della comunità

Sala conferenza  gremita alla biblioteca comunale G. B. Nicolosi di Paternò per l’incontro organizzato dal Comitato “Uniti per la metropolitana” coordinato dal Leo Club e dal Lions zona 16. L’incontro è stato arricchito dalla presenza delle 80 associazioni coinvolte nell’iniziativa che puntava a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importante tema della metropolitana,  per dare una spinta significativa alla sua realizzazione . Ad intervenire oltre ai coordinatori Francesco Ciancitto, Pietro Cortese e Fiorenza D’Urso anche il delegato distrettuale “I Lions:  un ponte per lo sviluppo”- prof. Benedetto Torrisi-  coordinatore del Comitato pro metro Circumetnea.

In rappresentanza del Comitato sono intervenuti Marco Morabito , per gli studenti, e  Michelangelo Milazzo che ha  tracciato  in modo attento e puntuale  la storia della realizzazione della metropolitana dal 1984 ai nostri giorni, evidenziando le criticità che hanno impedito, ad oggi, la sua mancata realizzazione e ponendo all’ing. Fiore importanti questioni, anche tecniche, che saranno affrontate nel corso di un tavolo tecnico fissato dall’amministrazione Naso per il 28 maggio e in cui saranno presenti anche l’on. Marco Falcone, assessore alle Infrastrutture e Mobilità , i sindaci del comprensorio, la deputazione del territorio, i rappresentanti dello stesso comitato “Uniti per la metropolitana”.

Ad illustrare il progetto e la sua fattibilità è intervenuto il direttore generale dell’FCE – ing. Salvatore Fiore- che , definita la fase di acquisizione dei pareri,  si è detto  fiducioso  sull’ottenimento del  finanziamento.

Il Comitato ha chiesto e ottenuto di incontrare i deputati della zona, a prescindere dalla loro appartenenza politica, consapevole che alcuni temi debbano  essere condivisi con  la comunità per le importanti ripercussioni che hanno nella qualità della vita di ciascun cittadino. Ad intervenire l’on. Luciano Cantone deputato alla Camera e anello fondamentale per il collegamento con il Ministero delle Infrastrutture, che realisticamente si è soffermato sui tempi di realizzazione della metropolitana;  l’on. Gaetano Galvagno che ha sottolineato l’importanza di presentarsi uniti,  a livello nazionale e regionale,  per chiedere dopo tanti anni una infrastruttura fondamentale per avviare lo sviluppo dei paesi che gravitano attorno alla città metropolitana; l’on. Luca Sammartino che ha ribadito la necessità di migliorare la mobilità nel nostro territorio e ha invitato  le forze politiche parlamentari ad  accelerare l’iter burocratico  per ottenere  la compatibilità ambientale e la variante al piano urbanistico; l’on. Alfio Papale, attento conoscitore delle varie fasi che nell’ultimo ventennio hanno segnato la mancata realizzazione dell’importante infrastruttura e l’on. Anthony Barbagallo disponibile a un dialogo costruttivo sia con le associazioni che con le istituzioni preposte.

All’incontro  presente anche il sindaco Nino Naso che ha ringraziato tutte le associazioni chiamate in prima linea a dare il loro contributo e a fungere da pungolo per le istituzioni, a tutti i livelli.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi