Citta Viva sostiene “Natale Bambino” : donata un’opera della pittrice Carmen Arena

Da tre anni, ormai, Zona Franca promuove un progetto benefico a favore dei bambini, e attraverso la raccolta di fondi, e grazie al sostegno delle tante associazioni paternesi presenti nel nostro territorio – così come di privati cittadini, Zona Franca è riuscita in questi anni a realizzare piccoli grandi progetti. Lo scorso anno è stata acquistata un’altalena per bambini disabili e il gioco del Tris (realizzato da Katia Arcidiacono – Le Forme del Legno ) entrambi collocati nel Giardino del sorriso (in Viale dei Platani); il Giardino del sorriso è il primo parco inclusivo di Paternò, e l’intenzione era (ed è) quella di consentire il diritto al gioco a tutti i bambini. Il desiderio di Zona Franca è di rendere il parco giochi sempre più bello ed inclusivo, senza dimenticare che ci sono bambini meno fortunati di altri.

Quest’anno anche l’associazione Città Viva – presente da tempo a Paternò, e attiva con numerose iniziative socio-culturali, sostiene il Natale Bambino. Il presidente Grazia Scavo – donna solare, nota a tutti noi come esempio di grande energia e forza – si dice lieta di sostenere l’iniziativa e ci spiega che sarà devoluto al progetto il ricavato della vendita di un’opera della pittrice Carmen Arena (un’artista generosa e multiforme, che ricerca la bellezza attraverso l’uso sapiente dei colori creando scenari onirici in cui ognuno di noi può abbandonarsi). L’opera sarà sorteggiata attraverso la vendita di biglietti, vendita che inizierà il 26 novembre, giorno dell’inaugurazione della Personale di Pittura della Arena, e proseguirà per tutta la durata della mostra; l’estrazione del biglietto vincente avverrà il 5 dicembre alle ore 20 presso la chiesa di Santa Caterina.  

Zona Franca ringrazia Città Viva, nella persona del presidente Grazia Scavo. Come abbiamo già avuto modo di dire, è compito nostro salvare la bellezza e rendere migliori i nostri giorni; e tutto questo possiamo farlo insieme, un gesto alla volta.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi