Carnevale a Paternò . Lontano dai fasti del passato, vicino alla gente

Grazie alla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Naso, la Pro Loco  e il patrocionio della Regione Siciliana anche a  Paternò si è festeggiato il Carnevale;  certo lontano dagli antichi fasti del passato è stato comunque un tentativo di riportare in città l’aria di festa più spensierata dell’anno.

La festa , anche quest’anno , è stata dedicata ai più piccoli che lunedì hanno affollato Palazzo delle Arti partecipando a una festa all’insegna del divertimento e del buon umore. L’organizzazione logistica, curata dall’associazione Enosis, ha previsto l’animazione per i più piccoli e per le loro famiglie, con le mascotte e la degustazione di prodotti tipici, in linea con le finalità associative.

A impreziosire la manifestazione i cartelloni Walt Disney della collezione di Pietro Vitellino, collezionista ormai ben noto alla comunità paternese.

Martedi invece è toccato alle scuole animare le vie principali . La sfilata in maschera ha coinvolto le scuole di ogni ordine e grado che si sono date appuntamento presso la Villa Moncada, hanno attraversato interamente la Via Vittorio Emanuele e si sono ritrovate in Piazza Indipendenza per un’esibizione finale che ha coinvolto anche alcune scuole di danza . Allo spettaccolo finale, condotto dall’impeccabile  Salvo Spampinato era presente oltre  il sindaco Naso, la  presidente della Pro Loco e   l’Assessore Calenduccia .

Hanno partecipato il I Circolo didattico Lombardo radice  con “La Divina Commedia”, il II C.D. Giovanni XXIII con “Venezia…in festa”, il III C.D. con “Baila”, l’Istituto comprensivo Don Milani con “Universo” , l’I.C. G.B. Nicolosi con “ A carte scoperte”, la S.M. Virgilio con Jurassic, il Liceo Statale De Sanctis con “Le Olimpiadi”, l’I.I.S.S. “F. Redi” con “Two face Cartoons”. Prezioso il contributo dell’Istituto Professionale ERIS che si occupato del make up  di molti partecipanti e della famiglia Statelli che ha contribuito arallegrare il corteo,  mettendo a disposizione un carro allegorico.

Entusiasta il sindaco Nino Naso  che ha attraversato insieme alle scuole la via principale e ha annunciato la costituzione di un comitato per il Carnevale che possa ridare alla comunità il lustro di un tempo.

“Abbiamo voluto dare il nostro contributo anche in questa circostanza- ha dichiarato la presidente della Pro Loco Salvina Sambataro- perché ci sentiamo parte attiva di questa comunità che ha bisogno di tante cose e anche di un po’ di spensieratezza. Alle polemiche inutili preferiamo sempre i fatti. Ringraziamo per la collaborazione le scuole,  le famiglie e quanti si sono spesi in questi giorni”.

 

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi