Call center Qè, possibile svolta. Probabile acquirente

Si apre uno spiraglio di luce per i 585 lavoratori del Call Center Qè, da 4 mesi senza stipendio e senza ammortizzatori sociali . Dopo mesi di proteste e contrattazioni sembra ci sia un probabile acquirente. Com’era prevedibile, si tratterebbe dell’imprenditore Franz Di Bella, presente ai vari incontri che si sono svolti in questi mesi, in qualità di proprietario dell’immobile che ospita il call center.

“Intanto quello che c’è di certo – sottolinea il sindaco Mauro Mangano– è che era necessario fare un passo avanti, visti i risultati degli ultimi incontri istituzionali. Per questo ho chiesto un incontro con l’assessore alle attività produttive Lo Bello, in cui fosse presente anche l’imprenditore Franz Di Bella, per capire in che modo risolvere concretamente la situazione dei tanti lavoratori che ad oggi aspettano una risposta”.

Da stabilire nel prossimo incontro, quindi, i termini e le modalità dell’eventuale sostegno dell’imprenditore, e ci auguriamo sia la volta buona

 

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi