Belpasso, annunciati licenziamenti alla Sirti.

BELPASSO (CT) – Il sindaco, Daniele Motta, ha preso parte oggi pomeriggio a una manifestazione  indetta dai lavoratori dello stabilimento Sirti Spa di contrada Rinaudo, a Belpasso. La protesta fa seguito all’annunciato licenziamento, da parte dell’azienda, di oltre 800 dipendenti negli stabilimenti di tutta Italia. Il primo cittadino si voluto unire alla contestazione, promossa da Fiom, Fim e Uilm, insieme all’assessore Salvo Pappalardo, in segno di solidarietà e vicinanza al personale locale e idealmente a tutti i dipendenti di Sirti.
“Siamo particolarmente vicini ai tanti lavoratori – ha dichiarato Motta – che rischiano di perdere il posto in seguito a una decisione inspiegabile e immotivata dei vertici societari della Sirti. Abbiamo sempre considerato questa azienda come un fiore all’occhiello nella nostra Zona industriale e l’idea di perdere tale importante realtà ci coglie di sorpresa e ci pone davanti scenari molto preoccupanti per l’occupazione e per questo segmento dell’economia locale. Dichiariamo la nostra piena disponibilità, come Amministrazione comunale, a stare al fianco dei dipendenti e a promuovere ogni azione utile ad affrontare la questione, a cominciare da un tavolo di concertazione in Municipio, nel quale trovare soluzioni insieme alle parti interessate. Seguiremo attentamente e da vicino ogni sviluppo della situazione”.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi