Belpasso , 20 mila visitatori premiano la bontà del Ficodindia

BELPASSO (CT) – Oltre 20mila visitatori in tre giorni hanno premiato la bontà del ficodindia dell’Etna Dop, graditissimo protagonista della quinta “Sagra” che si è svolta a Belpasso da venerdi a domenica scorsi.

“Un successo e un gradimento, da parte del pubblico, che conferma come questa formula sia azzeccata e abbia le potenzialità per affermarsi sempre più nel panorama provinciale e regionale”, ha sostenuto il sindaco, Daniele Motta, nel commentare questa edizione della Sagra. “Una manifestazione che riproporremo come appuntamento fisso e immancabile nell’anno – ha proseguito il primo cittadino – perché crediamo che occasioni come questa siano un veicolo per la promozione dei nostri prodotti migliori, e il ficodindia spicca tra questi. Il nutrito pubblico di visitatori di questi giorni è la testimonianza che alla gente piace visitare, gustare, acquistare e conoscere. Abbiamo dato una vetrina al gustoso ficodindia e a tutta la città di Belpasso, in un’operazione semplice ma riuscita di marketing territoriale. Il mio ringraziamento va ai produttori, alla Regione Siciliana che ha creduto nell’iniziativa e ci ha sostenuti e ai nostri partner, il Consorzio Euroagrumi e la Pro Loco di Belpasso che hanno curato con grande dedizione l’organizzazione della Sagra. Ringrazio inoltre anche il vice sindaco Tony Di Mauro e l’intera Giunta: una squadra di amministratori operativi sia nei giorni della Sagra che in tutte le fasi organizzative”.

Il sindaco ha inoltre ricordato che, nel contesto dell’esposizione di prodotti agroalimentari in più di 40 stand, allestiti nel Giardino Martoglio, la Sagra ha proposto un ampio ventaglio di iniziative di animazione. “Abbiamo volutamente arricchito – ha detto Motta – la fiera e le consuete degustazioni (guidate dai ragazzi dell’Alberghiero di Centuripe), con i talk show cooking tenuti da chef professionisti, i recital di canti popolari e le presentazioni di libri, i percorsi guidati alla scoperta dei musei cittadini, le esibizioni di sbandieratori, le estemporanee di pittura, i tornei sportivi con le squadre degli altri comuni del ficodindia Dop, le sfilate di moda, i concorsi gastronomici, fotografici, artistici, le mostre di quadri e artigianato, gli spettacoli musicali. E ancora il gemellaggio con la Sagra del Ficodindia di San Cono, i cui amministratori comunali, guidati dal sindaco Salvatore Barbera, sono stati nostri graditi ospiti domenica. Insomma ogni momento della Sagra era tutto da vivere e chi è venuto a trovarci a Belpasso se n’è accorto e ha apprezzato. Su questa linea – ha concluso Motta – andremo avanti con convinzione, sicuri di poter fare ancora meglio nei prossimi anni”.

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi