Belpassese alla guida del quad: sanzioni per 1200 euro e sequestro del mezzo

Aveva provocato una insurrezione popolare il passaggio di un quad sulla storica scalinata settecentesca che conduce fino alla Chiesa Madre . La denuncia, prima sui social e poi ai Vigili Urbani, ha consentito a questi ultimi di intercettare in 24 ore il trasgressore . Si tratta di un cittadino di Belpasso di 38 anni , che alle 13,30 di sabato 8 giugno ha preferito scorrazzare a bordo del suo quad sulla scalinata piuttosto che cercare un luogo idoneo . E ha sbagliato . Senza attenuanti , come si conviene a chi compie gesti privi davvero di ogni logica, deve pagare per le seguenti infrazioni ,secondo quanto previsto dal Codice della strada:
Mancanza di copertura assicurativa 868,00 euro e 5 punti della patente;
Guida senza casco: 83,00 euro, fermo amministrativo per 60 giorni e ulteriori 5 punti della patente ;
Veicolo non sottoposto a revisione : 173,00 euro
Invasione area pedonale : 83,00 euro.
Il Comandante dei Vigili Urbani Giuseppe La Spina , che ha condotto le indagini in modo integerrimo , coglie l’occasione per ricordare ai cittadini che un corretto controllo del territorio passa anche attraverso la collaborazione dei cittadini , che hanno il DOVERE di segnalare episodi di questo tipo . Ciò non significa sostituirsi alle forze dell’ordine o mettere a repentaglio la propria incolumità, ma significa difendere e avere cura di ogni centimetro della città . Soddisfatto anche il sindaco Nino Naso che nei giorni scorsi non ha nascosto la sua indignazione per l’accaduto : “ Amo profondamente la mia città e assistere a simili gesti mi ha indignato. Tolleranza zero per chi offende il nostro patrimonio e la comunità “.
Adesso però è tempo di pensare in grande : la Collina Storica deve essere tutelata con ogni mezzo e con il supporto dell’Amministrazione , delle Forze dell’ordine e dei cittadini . Le video camere di sorveglianza sono una priorità che non può più essere rimandata …

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi