Alla maratona di Londra 10 podisti paternesi si fanno onore

Da Tower Bridge a Greenwich, ogni anno la  Vitality Big half , la mezza maratona di Londra , coinvolge ed entusiasma migliaia di persone. Si tratta di un momento di sport amatoriale e di condivisione. 

Tra i 20.000 partecipanti, quest’anno, anche 10 podisti paternesi : Batticciotto Barbara, Corallo Giuseppe, Minutolo Giuseppe, Aquilino Agata, Costa Grazia, La Manna Pietro, Asero David, Cavallaro Salvatore, Costa Carmelo, Formosa Carmelo.

Sulle loro magliette, insieme al bridge londinese, anche il simbolo di Paternò: la rana che rappresenta il cambiamento ed è un portafortuna. 

In 13.300 hanno tagliato il traguardo sfidando le rigide condizioni atmosferiche.  

Ottiene un risultato eccezionale Pietro La Manna che si è classificato decimo. Ottimi anche i tempi di percorrenza, dei 21.197 m., per il resto del gruppo:  tutti tra tra 1h e 40 m e 2h 10m. e tutti  entro i primi 5000. 

“È stata la nostra  prima gara all’estero – ha detto Giuseppe Corallo – e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo tagliando tutti il traguardo. Una prova, la nostra, che ci è servita come preparazione per la maratona di Roma, il prossimo 7 aprile.  Il nostro è un gruppo unito che ci dà la forza di andare avanti anche nei momenti di difficoltà”.

La Vitality Big Half  marathon di Londra è stata ideata per dimostrare quanto lo sport possa creare aggregazione ed essere strumento di educazione sociale oltre ad apportare beneficio per la salute. 

La maratona è una festa sulle strade di Londra che invita alla partecipazione tutti i gruppi culturali, etnici e sociali della città incarnandone l’animo più vero e positivo, specie per i tempi che corrono.

Nel Greenwich Park, di solito, viene organizzato un Festival con diverse attività artistico-culturali: musica e street food per trasformare la giornata in un’esperienza gradevole e da ricordare.

Zona Franca augura ai podisti paternesi di continuare a correre e a vincere ancora. 

Redazione Administrator

Be the first to comment

Rispondi