L’intervento dell ‘ex consigliere Ciatto sull’operato dell’amministrazione Naso

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa dell ‘ex consigliere Giancarlo Ciatto sull ‘operato dell’attuale amministrazione guidata da Nino Naso .

“Egregio Direttore ,
Si apprende da giornali “festosi” e TV “strombazzanti” che in questo Comune nell’arco di un mese è avvenuta una rivoluzione copernicana. Ora, a parte il fatto che anche per il più barricadiero al mondo, un mese sarebbe davvero poco per sovvertire l’ordine esistente, non vi sembra vi sia un po’ troppa “informazione” senza alcuna notizia?? Che vi siano le intenzioni? Probabile. Ma di buone intenzioni è lastricata la via dell’inferno….. Piuttosto vorrei riportare l’attenzione , brevemente , sulla realtà dei fatti. Ed i fatti sono i seguenti: da un punto di vista della questione pulizia e rifiuti, la situazione è pressoché identica- almeno al momento- a quella ereditata dalla scorsa amministrazione. A parte le foto di pulizie straordinarie, la situazione dello spazzamento e della raccolta differenziata rimane immutata. Non potrebbe essere diversamente, del resto. Perché questa questione richiede uno sforzo serio, un linguaggio di verità, e tempi un po’ più lunghi. Tutte cose che la scorsa amministrazione non ha saputo avere. Ma non credo che sia l’esposizione bulimica ai media ed ai social che risolverà il problema . Per il resto , si attende di capire- al di là delle parole – quali siano i provvedimenti concreti che verrano posti in essere circa la questione economico-finanziaria; la questione urbanistica; la questione del controllo del territorio; la questione legata allo sviluppo economico.
Nel frattempo, vorrei porre al centro dell’opinione pubblica una questione assai delicata. Forse la questione che più di tutte mi ha spinto a scrivere. E cioè la questione relativa agli stipendi dei dipendenti. Siamo al 10 di Agosto ed ancora i dipendenti comunali non hanno percepito gli emolumenti. Perché nessuno dice nulla?? Questo non è forse il segno che la crisi economico-finanziaria del nostro ente è tutt’altro che superata??
Come si fa ad annunciare allegramente che vi saranno spettacoli estivi se non vi sono i soldi per pagare gli stipendi di chi ogni giorno presta il proprio lavoro????
Mi ero ripromesso di non prendere parola sulla questione amministrativa prima del trascorrere di un certo periodo di tempo. L’ho fatto solo perché nessun giornalista di quelli candidati alle scorse amministrative, che nella scorsa consiliatura pontificava giornalmente su tutti e su tutto, ha sentito il dovere di farlo. Solo per amore della verità. Sia chiaro, nessuna difesa della scorsa amministrazione. La mia posizione è sempre stata chiara.
Per il resto , la mia non è una critica aprioristica all’attuale amministrazione, ma solo un consiglio sommesso: meno spot su FB, più sobrietà, se il lavoro verrà ben fatto nessuno lo disconoscerà…..
Tanto si doveva.
Giancarlo Ciatto
P. S.
In una Città in cui tutti si professano “cristiani devoti” sarebbe utile ricordare le parole di Gesù Cristo: «Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli.
Quando dunque fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagòghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini. In verità vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Quando invece tu fai l’elemosina non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra”.

Rispondi

You may also like...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: